RETE SENZA CONFINI per l'intercultura

Filo diretto con... Mancikalalu

Sabato 12 febbraio 2011, dalle ore 8.30 alle ore 11.15, alunni e alunne delle classi prime della scuola secondaria di primo grado "P.B.Longo" incontreranno i volontari dell'Associazione onlus Mancikalalu.

L'iniziativa, attuata nell'ambito del progetto interculturale "Filo diretto con..." della Rete Senza Confini", ha quale obiettivo l'educazione alla legalità.

Mancikalalu, infatti, ha fondato una casa famiglia in India, dove vengono ospitati ragazzi di strada.

Il nome "Mancikalalu" significa in telugu "Sogni d'oro". L'essere accolti nella casa famiglia vuol dire, per i ragazzi di strada, l'aprirsi della possibilità concreta di realizzare i propri "sogni d'oro". Sono ragazzi che si dedicano totalmente allo studio, perché il percorrere con successo la via dell'istruzione permetterà loro di allontanarsi dal passato e da storie di sofferenza, miseria e disperazione. Sono queste storie che i nostri/e ragazzi/e ascolteranno sabato; sono i volti sorridenti di quei ragazzi e le loro scelte di vita che potranno essere insegnamento per alimentare speranza, fiducia e coraggio indispensabili al perseguire i "sogni d'oro" di ciascuno/a.

1 | 2 | 3

Copyright © Rete Intercultura Senza Confini 2010-2015; Scuola capofila: I.C.S. di Curtarolo e Campo San Martino (PD)
All Rights Reserved.